Incontro con sostenitori e simpatizzanti #avantitutta insieme

Oggi nella giornata mondiale dell’acqua Sara Vito ha iniziato la sua campagna elettorale ricordando con orgoglio che in questa legislatura la Regione ha avuto per la prima volta il Piano regionale di tutela delle acque.
L’incontro con sostenitori e simpatizzanti all’insegna dello slogan “#avanti tutta insieme” si è tenuto alla trattoria al Checo a Peteano. Nel corso della serata, riunito il comitato elettorale per la sua candidatura, è stata distribuita “la scatola degli attrezzi” contenente i materiali elettorali e le regole per l’uso per facilitare i sostenitori e renderli protagonisti nel realizzare la campagna elettorale.
Il programma è una vera e propria rivoluzione ecologica per il Friuli Venezia Giulia. Vito ha sottolineato: è necessario continuare a lavorare per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio. La green economy potrà creare nei prossimi anni grandi occasioni di sviluppo e di lavoro migliorando la qualità della vita dei nostri cittadini.
Tre le linee guida del programma elettorale illustrato: lo sviluppo della mobilità sostenibile, la lotta all’amianto e la messa in sicurezza del territorio attraverso la lotta al rischio idrogeologico, in particolare puntando ad un Isonzo sicuro, pulito e balneabile.

Vito ha spiegato ciò che intende realizzare: contributi ai cittadini per l’acquisto, per rottamare le vecchie auto diesel e benzina, 289 nuove colonnine di ricarica in FVG, prevista la rapida sostituzione delle auto di Comuni e Regione. Poi ha sottolineato: Il clima sta cambiando e ormai ce ne siamo accorti tutti. Non servono gli scienziati per capire che questa è la più grande sfida di tutti i tempi che l’umanità deve affrontare, con urgenza e determinazione. Il tema dell’energia è prioritario e la battaglia che ho portato avanti insieme a tanti di voi per la riconversione della centrale termoelettrica di Monfalcone, sulla quale stiamo lavorando con un gruppo di esperti di grande valore, ne è la dimostrazione se vogliamo un futuro migliore. L’energia pulita è la vera sfida non solo per i grandi impianti ma anche per la mobilità delle persone.
Sul tema dell’amianto Vito ha sottolineato che nella presente legislatura è stato realizzato dopo più di vent’anni il nuovo piano regionale amianto e che nel suo programma sono previsti contributi per la rimozione dell’amianto per cittadini, imprese, comuni, il censimento di tutto l’amianto esistente, attività di formazione e di informazione, sicurezza sul lavoro. Ha poi aggiunto: È stato fatto molto ma la battaglia contro l’amianto è ancora lunga. Per vincerla c’è bisogno dell’aiuto di tutti, senza bandiere e senza pregiudizi. L’amianto è il nostro nemico. Per toglierlo di mezzo bisogna scovarlo ovunque. Per fare giustizia bisogna essere sempre a fianco delle vittime. Per prevenire e curare facciamo diventare il Centro Regionale Unico Amianto di Monfalcone un esempio europeo. Facciamo in modo che queste cose non si ripetano, ieri sull’amianto e domani chissà su cosa. Per questo ci serve più innovazione, scienza e ricerca.
Infine sul tema della Difesa del suolo ha raccontato ciò vuole continuare a realizzare: manutenzioni periodiche, sistemazione degli argini, difesa del suolo dalle erosioni, contrasto agli scarichi fognari nell’Isonzo, gestione trasfrontaliera del fiume. Ha poi sottolineato: dobbiamo rendere tutti i corsi d’acqua della nostra regione sicuri, puliti e, dove possibile, anche balneabili. In questi anni abbiamo fatto una grande opera di manutenzione del territorio, perché la prevenzione vuol dire cantieri aperti che fanno bene all’ambiente, alla sicurezza delle nostre comunità e al lavoro. L’Isonzo è il nostro fiume, patrimonio ambientale e culturale, che dobbiamo difendere e valorizzare: è una questione di ambiente, di memoria, di turismo e di benessere.
Ho lavorato e lavorerò sempre in un’ottica di ascolto e di collaborazione con i cittadini perché la partecipazione e la condivisione delle scelte sono fondamentali in una vera democrazia. E dunque “#avanti tutta”, ha concluso Vito, “insieme”.

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/

NOTA! Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo