Speleologia: il mondo delle grotte in mostra al Magazzino delle Idee

Un'occasione per accostarsi ai tesori naturali del patrimonio ipogeo regionale e per conoscere l'attività degli speleologi, paladini dell'esplorazione e della tutela dell'ambiente: è "Speleo 2018", la rassegna che si è aperta ieri a Trieste al Magazzino delle Idee, con l'inaugurazione di una mostra ricca di fotografie, pannelli, video in 3D, oggetti e reperti che raccontano il dedalo delle 8.000 grotte censite in Friuli Venezia Giulia.

La manifestazione è organizzata dalla Regione e dalla Federazione speleologica regionale, che celebra, nell'occasione, i suoi primi vent'anni di attività.

La mostra inaugurata ieri sera sarà aperta al pubblico, gratuitamente, ogni giorno dalle 10.00 alle 19.00, fino al 29 aprile, e rappresenta, oltre che un'attrazione per tutti gli interessati, un'opportunità didattica per le scolaresche della regione.

 

Nell'esposizione sono illustrate le grotte più famose della regione, da quelle turistiche alle cavità meno accessibili, e la speleologia viene presentata nei suoi diversi aspetti, da quelli legati al mondo degli animali a quella subacquea, con excursus sulla storia delle scoperte e degli strumenti che permettono di addentrarsi nell'ambiente ipogeo, sulle vicine cavità slovene e sugli anfratti utilizzati dai soldati negli anni della Grande Guerra.

Come ha osservato il presidente della Federazione speleologica regionale Furio Premiani, che ha introdotto l'evento inaugurale insieme al conservatore del Catasto regionale delle grotte Furio Finocchiaro, "la mostra è l'occasione anche per festeggiare la legge regionale 15 del 2016, che ha portato al pieno riconoscimento dell'attività speleologica, grazie a un testo innovativo varato al termine di un percorso partecipato". Anche da parte della Regione è stata ricordata la svolta impressa dalla legge del 2016, che ha dato dignità alla speleologia, mentre la riscrittura del regolamento di settore ha assicurato lo stanziamento di 230mila euro all'anno per il sostegno dell'attività e l'acquisto delle attrezzature speleologiche. Da parte del Comune di Trieste è stata evidenziata l'importanza della scelta del capoluogo regionale quale sede della manifestazione e sottolineata la rilevanza culturale, ambientale e valoriale della speleologia.

Appuntamenti centrali di "Speleo 2018" saranno - sempre nella sede del Magazzino delle Idee - la proiezione di filmati tridimensionali in programma giovedì 12 aprile alle 16.30 e alle 19.00 e venerdì 13 aprile alle 16.30 e il convegno della Federazione speleologica regionale in programma sabato dalle 9.30 alle 18.30 e domenica dalle 10.00 alle 14.00.

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/

NOTA! Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo