Accordo Regione-Ateneo Trieste per Carta ittica

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Ambiente ed Energia, Sara Vito, ha approvato un accordo attuativo di collaborazione con l'Università di Trieste per la definizione della Carta della vocazione ittica del reticolo idrografico del Friuli Venezia Giulia.

Tale accordo, redatto nell'ambito della convenzione quadro approvata dalla Giunta regionale nel 2014, ai sensi della quale l'Amministrazione e l'ateneo triestino si impegnano a sviluppare iniziative di collaborazione negli ambiti dell'ambiente ed energia, si prefigge l'obiettivo, spiega l'assessore Vito -"di definire la carta della vocazione ittica del reticolo idrografico del Friuli Venezia Giulia".

 

"Con l'obiettivo comune - aggiunge - di pervenire al miglioramento dello stato ecologico dei corsi d'acqua attraverso la salvaguardia delle comunità ittiche".

"I risultati di tale studio - conclude Vito - troveranno applicazione sia nella classificazione dei corsi d'acqua ai sensi della direttiva europea 2000/60CE, sia per il miglioramento dell'applicazione della disciplina del deflusso minimo vitale".

Questo accordo tra la Regione e l'Università di Trieste prevede un rimborso spese per un massimo di 30 mila euro a copertura delle spese sostenute per la sua esecuzione.

NOTA! Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

http://www.minambiente.it/

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/